Per info Chiamaci al Numero Verde Gratuito: 800. 97 54 54

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nell’uomo, ma anche negli animali, nei batteri, nei funghi, la cui maggiore concentrazione nell’essere umano è localizzata:

  • nel derma, ossia nel tessuto connettivo della pelle,
  • nelle cartilagini articolari e nel liquido sinoviale che riempie le cavità articolari,
  • nei tendini e nell’umor vitreo dell’occhio.

L’ACIDO IALURONICO

Dato che l’acido ialuronico che si trova nei tessuti viene continuamente metabolizzato e quindi smaltito, è necessario che l’organismo ne sintetizzi di nuovo per colmare la carenza che ne consegue.

Con il trascorrere del tempo però, o a causa di particolari patologie, la produzione di acido ialuronico tende a diminuire, provocando invecchiamento cutaneo, (e quindi perdita di compattezza ed elasticità della pelle, COMPARSA DELLE RUGHE) o problemi alle articolazioni.

PERCHÉ L’ACIDO IALURONICO È COSÌ IMPORTANTE ALLORA?

Perché assorbe l’acqua e la rilascia in base alle necessità dell’organismo mantenendo la giusta idratazione e umidità dei tessuti.

Grazie a questa sua capacità l’acido ialuronico è preziosissimo perché aiuta la pelle a rimanere idratata ed elastica, a proteggere i tessuti e a lubrificare le articolazioni e, infine, a fare da scudo contro le infezioni.

LA SUA STORIA…

L’acido ialuronico deve il suo nome al biochimico Karl Meyer e al suo assistente John W. Palmer, che unirono le parole Hyalos (che in greco antico significa vitreo) e Uronic Acid (Acido Uronico), quando nel 1934 scoprirono l’esistenza di questa molecola all’interno dell’umor vitreo bovino. È solo negli anni ’60 che si scopre che l’acido ialuronico è presente anche nell’uomo, aprendo così la strada al suo utilizzo per la riparazione dei tessuti. Più tardi sarà di grande aiuto nella chirurgia della cataratta fino ad arrivare ad un suo larghissimo utilizzo per il trattamento dell’osteoartrosi e nella medicina estetica, l’uso forse che meglio conosciamo di questa sostanza.

ACIDO IALURONICO PER LA BELLEZZA DELLA PELLE

COME FA L’ACIDO IALURONICO A RENDERE LE NOSTRA PELLE GIOVANE?

L’acido ialuronico, grazie alla sua straordinaria capacità di legare acqua, ha una FUNZIONE IDRATANTE NEI TESSUTI ed è capace di riattivare la funzionalità cellulare STIMOLANDO LA PRODUZIONE DI NUOVO COLLAGENE. Basandosi su questo processo, sono nate formule specificatamente indicate per il ringiovanimento cutaneo, con attività rivitalizzanti, ridensificanti e illuminanti che migliorano l’aspetto della pelle, sia nel campo della medicina estetica che in cosmetica.
Se alle creme a base di acido ialuronico si aggiungono altri componenti utili al ringiovanimento della pelle, allora il risultato sarà davvero efficace. Tra questi elementi ricordiamo le vitamine antiossidanti A, C ed E, il coenzima Q10, il collagene, il selenio e l’acido lipodico che si trovano anche alla base di INTEGRATORI ALIMENTARI capaci di sostenere l’acido ialuronico nella battaglia contro l’invecchiamento cutaneo.

ACIDO IALURONICO ED ALIMENTAZIONE

L’alimentazione può aiutare ad ottenere grandi risultati nella cura della pelle. Esistono infatti alcuni alimenti che STIMOLANO NATURALMENTE LA PRODUZIONE del nostro alleato contro le rughe. Di sicuro dovremo mettere nel nostro carrello della spesa i cibi che contengono gli antiossidanti. Tra i più comuni si possono citare quelli che contengono vitamina A, C, E, omega-3 e polifenoli.

COSA MANGIARE

  • frutta: ARANCE, KIWI, LIMONE, UVA, ANANAS, MELOGRANO, ALBICOCCHE E MIRTILLI
  • verdura: CAVOLFIORE, PREZZEMOLO, CAROTA, CETRIOLO, FINOCCHIO, INSALATA VERDE, SPINACI, ZUCCA
  • ma anche tè verde, carni bianche, pesce e formaggi magri tra i pesci, i più consigliati sono TONNO, ARINGHE, SGOMBRO E SALMONE

NOTA BENE: secondo una ricerca effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità gli effetti della verdura sono più efficaci quando viene CONSUMATA CRUDA perché la cottura può far disperdere i preziosissimi antiossidanti.

COSA NON MANGIARE

Esistono alimenti che favoriscono l’assorbimento dell’acido ialuronico e dunque lo riducono nella pelle. Tra questi troviamo:

  • i grassi saturi contenuti soprattutto in OLIO, BURRO, CARNI ROSSE E FORMAGGI GRASSI
  • gli ZUCCHERI SEMPLICI che velocizzano il processo di invecchiamento e dunque favoriscono la comparsa delle rughe.

L’ACIDO IALURONICO IN MEDICINA

Come più volte detto, l’acido ialuronico, oltre ad essere utile per contrastare l’invecchiamento cutaneo, viene utilizzato con grande successo in campo medico per curare alcune patologie specifiche.
Viene utilizzato infatti:

  • nella cura delle lesioni cutanee, acute e croniche
  • nel trattamento intra-articolare dell’osteoartrosi e delle lesioni cartilaginee acute e da sovraccarico
  • nella chirurgia oftalmica e generale come sostanza anti-aderenziale

PRECAUZIONI

Essendo una sostanza naturalmente prodotta dal nostro corpo, L’ACIDO IALURONICO NON PRESENTA CONTROINDICAZIONI; può invece provocare reazioni sgradevoli se iniettato sotto forma di filler durante una seduta di chirurgia estetica. Nel caso delle iniezioni di acido ialuronico come filler contro le rughe, infatti, la pelle reagisce con piccoli ematomi, ecchimosi e leggeri gonfiori, conseguenza immediata dell’iniezione, che in caso di errore possono perdurare per qualche giorno. Un’iniezione o un dosaggio sbagliati possono addirittura causare noduli, edemi, prurito intenso o ascessi alla pelle, provocando grandi disagi sia estetici che di salute. È fondamentale quindi rivolgersi a MEDICI COMPETENTI.
Mentre, nel caso in cui si utilizzi l’acido ialuronico per le INFILTRAZIONI CONTRO L’ARTROSI, un’iniezione sbagliata può causare gonfiore, dolore circoscritto alla zona dove è stata effettuata l’iniezione, sensazione di calore e rossore; è importante evitarle in caso di un’infezione virale o batterica in corso.

    CURIOSITÀ

    • Recentemente alcuni studi hanno dimostrato che l’acido ialuronico è coinvolto anche nei processi di proliferazione ed ACCRESCIMENTO DI PELI E CAPELLI.
    • 1 grammo di acido ialuronico è in grado di trattenere un volume di ben 3 litri d’acqua.
    • a 20 anni l’acido ialuronico che abbiamo nel nostro corpo trattiene il 100% dell’acqua. A 30 anni si scende al 65%, a 50 anni al 45% e a 65 anni il valore scende al 25%
    Il sito OasiWorld.com utilizza i cookies

    Per poter gestire al meglio questo sito, sono memorizzati alcuni dati in piccoli file di testo denominati cookie. Alcuni cookie sono indispensabili per il funzionamento tecnico del sito web, altri invece, attualmente non attivi, ci aiutano a migliorare l'esperienza di navigazione. Per questo secondo tipo di cookie, in caso di futuro attivazione, hai la facoltà di inibire il loro funzionamento, togliendo la spunta sulla relativa checkbox.

    Cliccando sul pulsante "Accetto", acconsenti all'utilizzo dei cookie e quindi alla raccolta dei dati da parte di Oasi World e degli eventuali Partner che utilizziamo.

    Per ricevere maggiori informazioni ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla Privacy e le nostre Condizioni Generali di Vendita.

    Privacy Settings saved!
    Impostazioni

    Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i nostri servizi che possono salvare dei cookies personali o di terze parti.

    Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

    Per utilizzare questo sito web utilizziamo i seguenti cookie tecnici strettamente necessari il cookie NID di google ci permette di poter integrare nel sito web la mappa di google relativa al nostro indirizzo.
    • wordpress_test_cookie
    • wordpress_logged_in_
    • wordpress_sec
    • PHPSESSID
    • NID

    Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
    • woocommerce_cart_hash
    • woocommerce_items_in_cart
    • wp_woocommerce_session

    Raccolta di metriche interne per l'attività dell'utente, utilizzate per migliorare l'esperienza utente.
    • tk_lr
    • tk_or
    • tk_r3d
    • tk_rl
    • tk_ai
    • tk_ro
    • tk_tc
    • wp-settings-3
    • wp-settings-time-3

    Rifiuta tutti i Servizi
    Accetta tutti i Servizi

    Pin It on Pinterest

    Share This